Manuelli assicura: “Chi gioca darà l’anima”

gualdopoggibonsii2Per ben cinque giornate non sarà in panchina, ma il mister Omar Manuelli è carico alla vigilia della gara contro il Foligno.Proprio la squalifica rimediata domenica scorsa non permetterà a Manuelli di assistere dalla panchina i suoi per il trittico di partite contro Foligno, Gubbio e Città di Castello. “Credo che domenica la mia reazione sia stata esagerata” ammette il mister “così come però ritengo esagerato il provvedimento dell’arbitro, che con la squalifica mia e di Casini ha voluto forse punire un po’ tutti. Smentisco ciò che è stato scritto come motivazione della squalifica, io non ho preso a pugni la porta dell’arbitro, e quindi faremo ricorso sperando che magari ci venga tolta qualche giornata. Ammetto di aver sbagliato, sono un tipo focoso ed ho avuto una reazione forte, ma in quel momento volevo proteggere il mio gruppo al quale era stato tolto ciò che gli apparteneva e gli spettava. E’ stato uno sfogo per difendere la squadra“.
Questa settimana un po’ turbolenta potrebbe aver influito sulla preparazione della squadra? Secondo Manuelli no: “La squadra come sempre l’ho vista carica, e posso assicurare che chi giocherà darà l’anima. La partita col Foligno e soprattutto quella col Gubbio valgono sì 3 punti ma hanno una carica emotiva diversa, sono partite che non c’è bisogno che vengano caricate, anzi.. penso che la prossima settimana bisognerà cercare più di mantenere la calma. Per quanto riguarda la gara col Foligno di sicuro non faremo barricate. E’ vero, loro sono in difficoltà, ma hanno dei valori indiscutibili. L’ambiente magari li metterà un po’ sotto pressione e noi dovremmo sfruttare le occasioni che ci capitano. Sarà di sicuro una gara tosta ma diremo la nostra“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *