Van Wijngaarden, pioggia di bombe dall’Olanda

Una delle sorprese più positive di questo avvio di stagione del Basket Gualdo è sicuramente il giovanissimo olandese (classe 1998) Donovan Van Wijngaarden. Insieme al suo coetaneo britannico Obi Egbunike, Donovan è arrivato in prestito a Gualdo dalla Janus Fabriano, grazie alla collaborazione che la società biancorossa ha instaurato con l’Italian Prep Academy che ogni anno recluta talenti in giro per il mondo. Attualmente Van Wijngaarden viaggia a 12,8 punti di media a partita, con un season high di 27 punti raggiunto domenica scorsa contro Viterbo, quando l’olandese ha tirato con un surreale 5 su 6 da tre punti. Abbiamo scambiato due chiacchiere con lui per conoscerlo meglio.
Donovan, quando è cominciata la tua storia con il basket?
Ho cominciato a giocare a pallacanestro all’età di sette anni. Ho iniziato a provare questo sport perchè un amico di mia madre allenava e mi sono subito innamorato della palla a spicchi.
Qual è il tuo giocatore preferito? Ed il tuo team preferito?
Attualmente il mio giocatore preferito è Lebron James. Comunque sia non ho una squadra preferita nella NBA, mentre in Europa faccio il tifo per il Real Madrid.
Come ti stai trovando a Gualdo con i tuoi nuovi compagni?
Mi trovo veramente bene. Tutti mi hanno accolto alla grande e lo staff tecnico mi ha fatto sentire una grande fiducia, che mi sta aiutando a migliorare il più possibile. Mi piacciono molto i miei compagni, anche se ancora non parlo molto bene italiano ma sto migliorando. Nonostante questo ho avuto un approccio molto positivo con loro. Quello che inoltre mi piace molto è il modo in cui i tifosi ci supportano durante le partite, è una cosa che mi dà veramente tanta energia.
Quali sono i tuoi obiettivi per quest’anno?
Voglio migliorare il più possibile da un punto di vista individuale, mentre da un punto di vista collettivo voglio certamente giocare per vincere il campionato!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *