Salus Gualdo, primo stop dell’anno a Pescara

Non inizia nel migliore dei modi il nuovo anno per la Salus Gualdo, che cede per 50-46 sul parquet dello Yale Pescara.La formazione abruzzese, tra le favorite alla vittoria finale e unica formazione ad aver battuto la capolista Ancona, aggancia così le umbre al terzo posto in classifica, avendo disputato una gara in più, con lo scontro diretto a favore della Salus che all’andata si era imposta per 59-49 (in caso di parità negli scontri diretti, conta la differenza punti ndr).
Dopo i primi due quarti terminati 25-15 in favore delle ragazze di Marini (assente coach Paleco), la partita sembrava incanalata nel migliore dei modi, invece al rientro in campo dopo il riposo lungo, al contrario di quello che era avvenuto nel match con la capolista Ancona, le biancorosse si facevano rimontare e superare (29-25) dalle padrone di casa nel giro di pochi minuti. Un blackout che condizionerà il resto dell’incontro, nonostante i tentativi di rientro delle gualdesi.
Peccato, perché vincere a Pescara avrebbe potuto comportare un finale di stagione meno difficile per ottenere la seconda piazza nella griglia play-off. Ci sarà da lottare fino in fondo e probabilmente sarà decisivo il match casalingo con l’Olimpia Pesaro che nel frattempo, perdendo inopinatamente (63-56) a Perugia, è rimasto ancorata a quota 12 con una partita in più disputata. 
Ancora, a dir la verità, i play-off non sono stati conquistati matematicamente (ci sarà in seguito anche la fase a orologio) ma la prossima partita in casa con Roseto, in caso di vittoria, potrebbe regalare un buon margine di sicurezza. Non sarà certamente una partita semplice: all’andata si risolse solo negli ultimi minuti, e dopo un avvincente testa a testa la Salus la spuntò per 53-48. Ma, ne siamo convinti, le ragazze di Paleco e Marini daranno il meglio per riuscire a condurre in porto la vittoria e riprendere il cammino positivo che fin qui ha contraddistinto la stagione in corso.

Classifica: Ancona 14, Pesaro 12, Salus Gualdo 10, Pescara 10, Perugia 6, Roseto 4, Senigallia 2.

Pescara – Salus Gualdo: 50 – 46 (7-8, 8-17, 22-8, 13-13)
Salus Gualdo: Marcotulli 8, Ferri, Zito 4, Gatti 6, Spigarelli 7, Matarazzi 5, Moriconi I. 5, Baldelli 7, 
Vecchietti 2, Ceccarelli 2, All. Marini 
Pescara: Passeri, Traino 3, Moretti, Servadio 18, Nardelli 5, Lucente 3, Lunadei 14, Pagliaroli, Renzetti 2, Scoglia 5, Bellante, Madonna, All. Paci, Ass. Franceschini

Ufficio stampa Salus Bk Gualdo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *