Salus Gualdo, ritorno alla vittoria contro Senigallia

La Salus Gualdo torna alla vittoria (56-42) sul parquet di Senigallia. 
Le ragazze di Marini (assente Paleco), dopo due battute di arresto, riprendono la marcia verso il secondo posto e gli spareggi per la serie A-2 e con una prestazione sofferta per almeno due quarti si impongono sul fanalino di coda del girone, aggiungendo due punti preziosi in classifica.
La graduatoria vede ora la Salus al terzo posto a 20 punti, con il proprio turno di riposo già effettuato, mentre Pesaro a 22
punti, dovrà ancora osservare il proprio. Sulla carta una situazione di quasi perfetta parità, con Gualdo in vantaggio 2-1  negli scontri diretti. Rimangono adesso soltanto tre gare per assegnare la seconda piazza (Ancona è matematicamente prima) a cominciare dalla prossima in casa, il derby col Perugia, che si giocherà domenica 18 marzo alle ore 19.45.
Un orario diverso dal solito, vista la contemporaneità del match dei ragazzi che anticiperanno alle ore 17.00.
Un pomeriggio all’insegna della pallacanestro gualdese che speriamo possa giovare alle due formazioni della città.
Della partita c’è da dire della tribolata partenza delle biancorosse tanto che Senigallia chiude il primo quarto addirittura
avanti per 19-10. Irriconoscibili le gualdesi che però, nei secondi dieci minuti, riescono a ricucire lo strappo ed andare al
riposo lungo avanti per 28-25. Nel terzo periodo la Salus sancisce la propria superiorità e allunga fino al 46-32 del 30°.
Nell’ultimo quarto Gualdo amministra il vantaggio e chiude sul 56-44. In un incontro che ha evidenziato qualche difficoltà di troppo vanno comunque segnalate le positive prove delle giovanissime biancorosse Moriconi (2000) e Gatti (2002).
Ora rimangono le ultime tre decisive partite che andranno affrontate nel migliore dei modi, cercando di fare tesoro del brutto primo quarto giocato a Senigallia. Di sicuro occorrerà produrre prestazioni migliori per raggiungere la seconda posizione in classifica.
La Salus sarà padrona del proprio destino. Vincendo le restanti, non proibitive, tre partite sarà seconda matematicamente senza dover guardare ciò che farà Pesaro. Un finale della fase interregionale che all’inizio della stagione non era facilmente pronosticabile per un gruppo molto giovane composto da ragazze del posto.
Comunque vada si tratterà di una stagione positiva per la società gualdese, come ormai da tradizione, basata sulle ragazze del proprio vivaio, attraverso le quali si è spesso raggiunto, oltre alla valorizzazione delle atlete, anche ottimi risultati nei vari campionati sin qui disputati.
Vedremo come andrà a finire, la speranza è quella di riuscire a centrare la seconda piazza utile agli spareggi per la serie A-2, per la soddisfazione delle ragazze, dello staff tecnico, della società e di tutto l’ambiente.
Senigallia – Salus Gualdo: 42 –56 (19-10, 6-18, 7-18, 12-10)
Senigallia: Cattalani 3, Amadei 7, Bucciolini 5, Coccitto 4, Formica 3, Medei, Lazzarini, Marconi 12,
Bonacci 8, All. Santini
Gualdo: Marcotulli 9, Zito 1, Gatti 12, Spigarelli 13, Matarazzi 6, Moriconi I. 7, Baldelli 6, Vecchietti,
Ceccarelli 2, El Khayat, All. Marini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *