Gualdo Cas, pari senza reti contro il Pila

Dopo tre vittorie consecutive arriva un pareggio a reti inviolate per il Gualdo Casacastalda, che non va oltre lo 0-0 al Luzi contro lo Sporting Pila. 
Un pareggio giusto, arrivato al termine di una brutta partita che ha visto una sola grande occasione da rete al 16′ della ripresa, quando in contropiede Dragoni si è presentato davanti al portiere Morrone ma ha calciato debolmente addosso a quest’ultimo, vanificando una grande azione di 50 metri palla al piede.
Per il resto il protagonista di giornata, suo malgrado, è risultato l’arbitro Pietro Benedetti di Foligno. Al 22′ della ripresa Procacci vince un contrasto a centrocampo, subisce fallo ma riesce comunque a continuare l’azione: per il direttore di gara però è punizione. Il centrocampista gualdese sbatte il pallone a terra per la stizza (comprensibile dato il chiaro vantaggio non assegnatogli), e l’arbitro lo ammonisce per una seconda volta, dopo che nel primo tempo era arrivato un altro giallo per proteste (quello sì evitabile). Il Gualdo Casacastalda si ritrova quindi a giocare in dieci, ma nonostante questo lo Sporting Pila non si fa mai pericoloso e pensa a difendersi, portando a casa un punto prezioso e meritato.
Non è finita, però, perchè al 95esimo sempre l’arbitro Benedetti fischia un fallo inesistente a Chioccolini dopo un normalissimo contrasto di gioco, e non pago ammonisce pure il centrocampista gualdese che era diffidato. Oltre a ciò, viene allontanato mister Bazzucchi per proteste.
Uno 0-0 quindi amaro per il Gualdo Casacastalda, che si ritrova al sesto posto ma con una partita in meno. E sabato, senza gli squalificati Chioccolini e Procacci (da valutare Sannipoli uscito nel primo tempo per un infortunio muscolare), si presenterà a Casa del Diavolo nella tana della capolista per il recupero della 25esima giornata (la partita sarà trasmessa in diretta da TEF Channel).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *