Presentato il calendario degli eventi per il Giro d’Italia

E’ stato presentato questa mattina, presso la Sala della Città della Rocca Flea, il programma di eventi collegati al passaggio del Giro d’Italia a Gualdo Tadino il prossimo 15 maggio
A svelare il calendario degli eventi è stato Marco Tini, coordinatore del Comitato di Tappa, che ha citato i più importanti da qui sino allo storico giorno del 15 maggio. Come ha spiegato Tini, gli eventi saranno divisi per aree tematiche: aperitivi, mostre, convegni, incontri, spettacoli, pedalate, passeggiate e gare, oltre a contest fotografici e concorsi per cittadini e negozianti.
Si è passati poi ai saluti istituzionali, con il sindaco Massimiliano Presciutti e l’Assessore allo Sport Emanuela Venturi. Il sindaco ha spiegato come è nata l’idea di avere un arrivo di tappa nella nostra Città. “Nel 2016 arrivò in Comune la cartolina di RCS che invitava a candidarsi per ospitare il Giro. Ho chiamato il presidente del Gruppo Sportivo Avis e dopo tre giorni tutta la documentazione era pronta per essere inviata. Dopo un po’ di tempo ci arrivò la comunicazione che Gualdo Tadino avrebbe ospitato la partenza di una tappa dell’edizione 2017. Pochi giorni prima della presentazione, però, mi chiamò Mauro Vegni di RCS dicendomi che per problemi organizzativi non si poteva fare più nulla, ed io gli dissi quasi in maniera provocatoria che avremmo dovuto ospitare un arrivo l’anno dopo. Non si può dire che non sia stato di parola“. Il primo cittadino, poi, ha tenuto a ricordare la figura di Serafino Cecconi, pioniere del ciclismo gualdese che per tanto tempo ha sognato questo evento, ed ha aggiunto che spera che tutto ciò sia anche una speranza per questo territorio colpito dalla crisi.
La parola è poi passata a Daniela Isetti, Vice Presidente Vicario Federale della Federazione Ciclistica Italiana, la quale ha ringraziato l’amministrazione per la vicinanza in questo periodo ed ha fatto i complimenti per l’organizzazione degli eventi collaterali, soprattutto quelli dedicati ai più giovani.
In seguito è toccato ad Aldo Amoni, della Camera di Commercio di Perugia, lodare il Comitato per il coraggio avuto nell’organizzare un evento di questa portata, aggiungendo che il Giro d’Italia può veramente essere un veicolo economico e sociale ed un valore aggiunto per il territorio. Dopodichè ha preso la parola Aurelio Forcignanò, Vice Presidente Vicario del Coni Umbria, che ha lodato l’entusiasmo coinvolgente che accompagna questa preparazione ed ha evidenziato come lo sport riesca ad accomunare tutti.
Infine, c’è stato l’intervento di Luigi Rossetti della Direzione Regionale Umbria per le attività produttive, turismo e sport, il quale ha ricordato come il ciclismo riesca ad unire tante altre attività culturali, artistiche e gastronomiche, essendo un collante per tutte le generazioni.

Di seguito la brochure con tutti gli eventi:
brochure iniziative Giro d’Italia a Gualdo Tadino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *