Il Gualdo Cas domina il Casa del Diavolo e va in finale

Bastano 45 minuti al Gualdo Casacastalda per avere la meglio sul Casa del Diavolo: 3-0 e semifinale playoff in archivio, grazie alle reti di Chioccolini, Bianconi e Dragoni. 
I ragazzi di Lorenzo Bazzucchi giocano un primo tempo sontuoso, con giocate tecniche di rilievo, e non lasciano scampo ad un Casa del Diavolo traballante in difesa e senza idee in attacco.

I perugini, costretti a vincere a causa del loro piazzamento in classifica, sembrano partire meglio pur senza mai rendersi pericolosi. Alla prima occasione però passa il Gualdo, al minuto 19: verticalizzazione di Procacci per Bellucci, che corre sulla sinistra, rientra sul destro e mette un pallone a rimorchio per Dragoni. L’attaccante gualdese controlla, aspetta la sovrapposizione di Chioccolini e lo serve in area, con il centrocampista che piazza di sinistro alle spalle di Longetti per l’1-0. Al 27′ ecco il raddoppio: angolo dalla destra di Chioccolini e Bianconi stacca più in alto di tutti sul secondo palo, trovando il primo gol stagionale che vale il 2-0. Al 33′ Bellucci sfiora il terzo gol con un destro a giro da applausi che sfiora il palo, ma al 37′ è straordinario nello sradicare un pallone a centrocampo a Barlozzi, lanciando da terra Dragoni che si trova solo contro il portiere e lo batte per il 3-0.

Nella ripresa i perugini provano ad alzare un po’ il baricentro, ma Lorenzo Stoppini non deve compiere neanche una parata. Il Gualdo Casacastalda, invece, ha qualche occasione in contropiede con Petrini, Dragoni e Bellucci ma non riesce a calare il poker. La partita si trascina poi sino al fischio finale: il Gualdo Casacastalda vola in finale dovrà affronterà, sempre al Luzi, l’Ellera, che ha battuto la Pievese. Data poi la retrocessione dalla Serie D del Sansepolcro, la vincente dovrà affrontare la Ducato nello spareggio tra i due gironi. Ma ora la testa è rivolta all’Ellera, e con una prestazione del genere si può sperare di continuare il cammino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *