Atletico Gualdo Fossato, pari amaro nel playout

L’Atletico Gualdo Fossato pareggia 0-0 nella finale playout contro il Resina, ma il risultato non basta a causa della peggior posizione in classifica e decreta la retrocessione in Seconda Categoria. 
Sul campo di Casa del Diavolo i ragazzi di mister Cerbella giocano meglio degli avversari, ed ai punti meriterebbero la vittoria. Purtroppo, però, il gol non arriva ed il verdetto del campo è negativo. 

Nel primo tempo dopo 5′ subito clamorosa occasione da gol: su un ribaltamento di fronte Kromah salta un uomo ed appoggia per Bettelli, che in area, da posizione invitante, spreca tutto col sinistro. Al 27′ invece è Commodi, con un bel rasoterra dal limite, a sfiorare il palo alla destra del portiere.

Nella ripresa è ancora Commodi dopo pochi minuti a provarci dai 25 metri, ma il suo tiro è centrale. Al 6′, poi, è miracoloso il portiere del Resina Caprini, che respinge a mano aperta una conclusione di Bettelli da dentro l’area. Continua ad attaccare a spron battuto l’Atletico Gualdo Fossato: al 23′ ci prova anche Pecci direttamente da calcio di punizione, ma Caprini è ancora una volta presente. Non succede più nulla fino al termine del secondo tempo: lo 0-0 vale quindi i supplementari.

Nell’extratime l’Atletico Gualdo Fossato si getta in avanti per cercare il gol salvezza, e l’occasione capita nel secondo mini-tempo: cross a campanile in area, Caprini respinge così e così di pugno, la palla arriva fuori area dove è appostato Guidubaldi che va alla conclusione, ma il portiere del Resina recupera la posizione e riesce a bloccare la sfera.

Finisce 0-0, con i perugini che festeggiano la salvezza. L’Atletico Gualdo Fossato, invece, nonostante un buon girone di ritorno ed una gagliarda prestazione nel playout, retrocede in Seconda Categoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *