Giro d’Italia, domani lo storico arrivo a Gualdo Tadino

E’ tutto pronto a Gualdo Tadino per l’arrivo del Giro d’Italia. La decima tappa, in programma domani, partirà da Penne e dopo 239 km giungerà sino al traguardo di Via Vittorio Veneto. 
La tappa si annuncia tortuosa, e non sono escluse fughe da lontano, anche se i bookmakers indicano come favorito lo sprinter Elia Viviani, già vincitore di due tappe nella prima settimana. Previsti tre gran premi della montagna, di cui l’ultimo, quello di Annifo, a circa 30 km dall’arrivo. 

Come si svilupperà l’ultimo tratto di tappa? I ciclisti arriveranno da Nocera Umbra percorrendo la Flaminia, poi gireranno a sinistra per Via Tagliamento. In fondo prenderanno poi Via Esch Sur Alzette, quindi tramite Via Riviera del Brenta raggiungeranno Via della Stazione. Da lì risaliranno verso Via Vittorio Veneto, fino al traguardo. In base alla media oraria che terrà il gruppo, l’arrivo sarà tra le 16.53 e le 17.34.

Tanti anche gli eventi collaterali. Dalle ore 10 il Centro Storico sarà monopolizzato dagli stand con gli sponsor del comitato di tappa. Inoltre ci sarà Radio Tadino con la sua musica e ci sarà una postazione per scattare la foto ricordo con l’hashtag #unatappadaleoni. Alle ore 13, invece, presso il Piazzale Federico II (dove si svolge il mercato cittadino) si aprirà l’Open Village a cura dell’organizzazione di RCS. Presso il Palazzetto dello Sport, è previsto il quartier generale della tappa, oltre che la direzione, la segreteria, la giuria e la sala stampa.

Nei pressi dell’arrivo, alle ore 14.15 ci sarà una pedalata con i bambini ed i ragazzi delle scuole di Gualdo Tadino. A seguire, arriverà il Giro d’Italia d’epoca e si esibirà la Banda Musicale di Gualdo Tadino. Variazioni sono previste, ovviamente per la circolazione stradale: la rotatoria di fronte al centro commerciale Il Granaio sarà utilizzata per l’allestimento del palco e delle tribune e quindi dalle ore 6.00 via Flaminia sarà interdetta al traffico dall’incrocio con via Biancospino fino a quello con via Perugia. Chiusa anche via Vittorio Veneto a partire dalla rotatoria nei pressi del centro commerciale Porta Nova. Le strade saranno riaperte una volta rimosse tutte le strutture.

Negli stessi orari il traffico pesante sarà dirottato sulla nuova Flaminia, con sbarramento in località Corcia, ad esclusione dei soli mezzi che dovranno recarsi presso la zona industriale sud. Dalla parte opposta lo sbarramento avverrà sulla rotatoria di Categge. Sulla SS 444 lo sbarramento per i mezzi pesanti avverrà in corrispondenza della rotatoria di Cerqueto. Rimangono aperti tutti i percorsi alternativi.

Dalle ore 14,00 la via Flaminia verrà chiusa da Gaifana fino al km. 188,800. Chiuse anche via Tagliamento, via Esch Sur Alzette, via Riviera del Brenta, via della Stazione e la SS 444. La chiusura riguarderà anche gli accessi a questa vie. Altri percorsi a ridosso delle chiusure potranno essere soggetti a filtraggio con limitazioni alla circolazione. Previsti divieti di sosta con rimozione, con orari diversi, nelle aree prospicienti l’Eurospin, il Centro Commerciale Il Granaio, il supermercato Famila ed il Centro Direzionale Flaminia in largo Trattati di Roma.

Per quanto concerne i parcheggi, le aree individuate sono le seguenti:
– Via Mameli (piazzale chiesa di San Rocco)
– Centro Commerciale Porta Nova
– via Cartiere (piazzale ex discoteca Papillon)
– via Giuseppe Verdi (pista ciclabile)
– via Piersanti Mattarella (piastra polivalente Cerqueto)

Questa l’altimetria della tappa Penne-Gualdo Tadino

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *