Gualdo Cas, Bazzucchi: “Equilibrio ed umiltà”

Comincerà dal Carlo Angelo Luzi il campionato del Gualdo Casacastalda, impegnato domani alle ore 15.00 in casa contro il Terni Est. In vista di questo esordio, abbiamo scambiato due parole con il mister gualdese Lorenzo Bazzucchi.

Mister, si comincia con un avversario completamente nuovo in un girone quasi inedito..
Sì, andremo ad affrontare una squadra nuova per noi ma ovviamente abbiamo preparato la gara in relazione all’avversario. Sono una squadra giovane che però ha già fatto questo campionato l’anno scorso. Hanno 4-5 giocatori di categoria e tanti giovani che sicuramente avranno una grande motivazione a venire qui e giocare questa partita.
Da parte nostra ci deve essere grande equilibrio a livello mentale, non possiamo pensare di ripartire dal secondo posto dello scorso anno perchè siamo tutti a zero punti e le partite sono tutte sullo 0-0. Non dovremo fare l’errore di affrontare questo campionato con poca umiltà.

Gli addetti ai lavori, comunque, danno il Gualdo tra le favorite del campionato.
Il calcio però è strano, e le sorprese sono sempre dietro l’angolo. In questo momento è meglio non fare previsioni, ed è un pensiero che nessuno ha: dobbiamo solo pensare a noi stessi.

Il precampionato ha visto il Gualdo passare il turno in Coppa, mostrando una certa profondità di rosa. Può essere un vantaggio?
Intanto credo che sia una cosa giusta quella di allungare la panchina arrivando a 20 elementi e con 5 cambi. La rosa di quest’anno è ampia, ci permette di cambiare e anche di stravolgere la rosa a partita in corso avendo giocatori con diverse caratteristiche tecniche. Abbiamo dei ragazzi che hanno sposato il nostro progetto, che prevede anche di partire dalla panchina. Devo dire che non tutte le squadre hanno questo vantaggio.
Per quanto riguarda il precampionato è andato bene, anche se c’è sempre qualcosa da limare. Abbiamo dato minutaggio a tutti i ragazzi ed abbiamo avuto alti e bassi, anche se i momenti positivi sono stati più di quelli negativi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *