Sfacchinata 2019, grande successo con più di 200 atleti

Oltre 200 atleti hanno preso parte alla 29° edizione della Sfacchinata di Gualdo Tadino domenica 24 giugno. A vincere la gara Daniele Petrini della #Iloverun Athletic Terni che ha tagliato il traguardo con l’ottimo tempo di 34’33’’ con una media di 3,27 min/km, riconfermandosi sul gradino più alto del podio dopo la vittoria nell’edizione 2017. Secondo classificato, a 19 secondi di distanza, Alessandro Mezzetti della Grifo Runners Perugia Asd e dietro di lui Simone Falomi della Asd Podistica Lino Spagnoli. Ottima prestazione dell’atleta di casa Marco Panfili, Atletica Taino, che ha chiuso in quinta posizione assoluta con il tempo di 37’01’’ (3,42 min/km), conquistando la prima posizione della sua categoria.
Per quanto riguarda il podio femminile, dopo la vittoria dello scorso anno, si conferma in testa Federica Poesini della Pietralunga Runners, che ha chiuso in 40’40’’ a 4,04 di media, seguita da Tania Paolozzi della #Iloverun Athletic Terni e Valentina Cavallucci della Assisi Runners Asd.
Grande soddisfazione del presidente dell’Atletica Taino Mario Procacci per il grande impegno di tutti i
tesserati e accompagnatori che hanno contribuito ad organizzare la gara in maniera perfetta.
Oltre agli assoluti, premiati anche i primi 10 di ogni categoria alla presenza del vice sindaco, già podista, Fabio Pasquarelli, dell’assessore Marco Parlanti e, per il Centro Acquisti Porta Nova main sponsor dell’evento, il direttore Elio Bistocchi e Marcella Pascolini.
Tra le società prima classificata Grifo Runners Perugia Asd, poi Gubbio Runners, Assisi Runners, Atletica Winner Foligno e Atletica Il Colle.
Da parte del presidente Procacci anche un sentito ringraziamento agli sponsor Fazi Carni e Motus e all’Unitalsi e al CT Olympia Centro Sportivo “Nello Saltutti” per il supporto logistico.
Prossimo appuntamento domenica 7 luglio per la tradizionale “Tra i monti de Gualdo”, che prevede una corsa competitiva ed una passeggiata ecologica, entrambe sullo stesso percorso di 10,2 km, con partenza dalla Valsorda e passaggio nei pressi dell’incantevole Eremo di Serra Santa, valevole per il Campionato Regionale di corsa in montagna Fidal. Come ogni anno, all’arrivo al rifugio Chiesetta di Valsorda birra e barbozza per tutti i partecipanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *