Campese: “Che gioia quel derby”

Marco CampeseIn occasione del derby tra Gualdo e Gubbio abbiamo lasciato la parola a Marco Campese,
ex capitano dei biancorossi e secondo giocatore della storia recente del Gualdo per presenze.
Quale derby ricordi con più entusiasmo?
Uno dei derby che ricordo con più piacere è quello giocato il 19 settembre 2004, il Gubbio non perdeva a Gualdo dal 1975 e per una squadra di ragazzi come eravamo, fu una grande soddisfazione.  Fu una partita blanda, con poche emozioni, tipica di ogni inizio di campionato, ma riuscimmo a vincere 1 a 0 grazie a una rete di Turchi all’88’. Nel primo tempo ci venne anche annullato un gol di Rossi per off-side, dopo una punizione che avevo calciato io stesso. Fu una partita importante perchè la squadra era molto giovane per la categoria e da lì si formò un gruppo di ragazzi che visse un’annata intensa.
Che clima si respirava in quei giorni?
L’aria del derby la respiravamo parecchio anche noi giocatori che non eravamo di Gualdo. Si sentiva un’aria totalmente differente attorno alla squadra durante la settimana, poi la domenica vedere quella cornice di pubblico al Carlo Angelo Luzi era veramente fantastico. Tanto tifo e tanti tifosi che vivevano la domenica per il Gualdo e soprattutto per quella Domenica.

Maggiori informazioni su Redazione Gualdo Sport

Levato no limits, il Cerqueto vince ancora

Il Cerqueto non fallisce l’appuntamento in casa contro il Corciano e affonda...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *