Atletico Gualdo in estasi, si sale in Prima Categoria

13083262_10209489414614180_746039346403296716_n

Festa grande per l’Atletico Gualdo, che batte i Tigrotti Morra 2-0 e sale in Prima Categoria.
Nello spareggio playoff i gualdesi, guidati da Piermario Fanucci, trovano subito il vantaggio dopo 7′ grazie ad un rigore realizzato da Maikol Comodi. Nel corso della prima frazione è poi Fioriti a sfiorare il raddoppio, anche se a ridosso degli ultimi minuti succede di tutto. Gli ospiti rimangono in dieci per l’espulsione di Matteo Picchirilli, reo di aver detto qualche parola di troppo all’arbitro, il signor Galatà di Perugia. Al 42′ il direttore di gara decreta il secondo rigore di giornata, questa volta a favore dei Tigrotti Morra, per un fallo di Comodi sugli sviluppi di un corner. Il bomber gualdese viene ammonito, poi però reitera le sue proteste e nel giro di pochi secondi si becca anche il secondo giallo. Parità numerica ristabilita, quindi, e rigore per gli ospiti, ma Bonatti è strepitoso nel respingere il penalty calciato da Tenaccioli. Poco prima, era stato sempre Bonatti a togliere dall’incrocio una velenosa punizione del numero 10 ospite, migliore dei suoi nonostante l’errore fatale dagli undici metri.
Ad inizio ripresa l’Atletico soffre un po’ l’offensiva ospite, che però non impegna mai severamente Bonatti. Fanucci inserisce Issa Kromah per dare peso all’attacco, e l’ingresso dell’attaccante liberiano aiuta la squadra ad alzare il baricentro. In contropiede, poi, Edoardo Fioriti è un pericolo pubblico per i difensori ospiti che non lo prendono mai. Proprio da una sua percussione arriva un suggerimento al bacio per Kromah che, appena entrato, sfiora il gol. Appuntamento con la seconda rete, però, solo rimandato: al 27′ Coccia lavora un gran pallone sulla destra premiando la sovrapposizione di Momo Kromah, cross in mezzo sul quale di avventa Michele Commodi: la sua conclusione a botta sicura è parata da Locchi, che però non può nulla sul successivo tap-in del numero 7 gualdese, che segna così il 2-0. I Tigrotti Morra non hanno più la forza di reagire, l’Atletico amministra senza patemi il vantaggio. C’è tempo solo per un’altra espulsione, quella di Capotondi che, già ammonito, falcia Fioriti e lascia i suoi in 9.
Finisce quindi 2-0. Grande successo per questa neonata società, che alla prima stagione coglie subito la promozione in Prima Categoria, al termine di una grande annata che ha visto i gualdesi non perdere mai in casa. Grande soddisfazione per il presidente Fabrizio Rinaldini, per i dirigenti Paolo Ragugini e Carlo Calisti, per il DS Enrico Mariani e per tutto lo staff societario, oltre che per il tecnico Fanucci e per tutti i componenti della squadra.

Di più da Redazione Gualdo Sport
Brutte notizie per l’Atletico Gualdo
Brutte notizie per l’Atletico Gualdo dopo la gara vinta domenica scorsa contro...
Leggi di più
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *