Gramaccia: “Avversario tosto, ma noi daremo tutto”

atleticogualdocolombe42

Domenica l’Atletico Gualdo giocherà una partita che vale una stagione.
Alle ore 15.00, all’antistadio “Nello Saltutti”, i gualdesi allenati da Fanucci giocheranno lo spareggio promozione contro i Tigrotti Morra. In vista di questo fondamentale incontro, che vale l’accesso in Prima Categoria, abbiamo intervistato Andrea Gramaccia. Difensore centrale, classe ’93, Andrea è una delle colonne portanti della squadra, leader silenzioso ed elemento imprescindibile nello scacchiere dell’Atletico.

Andrea, in quali condizioni psico-fisiche arriva la squadra a questa partita?
“La squadra arriva in una condizione buona sotto il profilo della forma fisica, in quanto, come dimostrano le ultime gare, siamo sempre riusciti ad imporci anche in campi difficili, ed abbiamo sempre espresso al meglio il nostro gioco. Sotto il profilo psicologico sappiamo benissimo che siamo noi che abbiamo tutto da perdere, in quanto giocando in casa abbiamo i favori del pronostico, perciò dobbiamo essere bravi a non pensare di avere due risultati su tre e dobbiamo scendere in campo con l’obiettivo della vittoria. Purtroppo, a causa dell’inclemenza del giudice sportivo, avremo due assenze importanti come quelle di Galasso e Karakaci, ma dovremo essere più forti anche delle assenze.”
Che tipo di squadra è il Tigrotti Morra?
L’avversario forse è il più duro che ci potesse capitare. Lo dimostrano le ultime sette partite nelle quali hanno fatto sempre bottino pieno. Inoltre sono dotati di molti giocatori di spicco che rendono la squadra un gradino sopra le altre in campionato. Loro sanno che non avranno nulla da perdere e daranno tutto, ma noi dovremmo essere pronti perché non possiamo farci sfuggire un’occasione così ghiotta al primo anno di vita della società.
Quanto è importante per voi giocare questa partita in casa dove quest’anno non avete mai perso?
E’ ovviamente molto importante. In casa abbiamo costruito il nostro fortino che vogliamo e dobbiamo tenere inviolato. Il nostro punto forte sin dall’inizio del campionato è stato sempre il gioco palla a terra e sul nostro campo questo si può fare molto bene in quanto la palla scorre veloce e senza rimbalzi falsi. Inoltre spero anche che ci sia un buon pubblico: servirà per creare quel clima che ci darà la carica per fare bene.

Ricordiamo che, in caso di parità al termine dei 90 minuti, si giocheranno due tempi supplementari. In caso di ulteriore parità, l’Atletico Gualdo conquisterà la promozione in virtù del miglior piazzamento in classifica. Nelle due sfide di campionato contro i Tigrotti Morra c’è perfetta parità: 3-1 per l’Atletico a Gualdo e 3-1 per i Tigrotti Morra a Trestina. Attenzione anche alla sfida tra i due bomber Maikol Comodi e Alessandro Santini, entrambi a quota 15 gol.

Maggiori informazioni su Redazione Gualdo Sport

Andrea Matteucci è il nuovo allenatore dell’Atletico Gualdo Fossato

“L’ASD Gualdo Fossato da il benvenuto ad Andrea Matteucci” – inizia così...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *