Gualdo Cas, primo stop del 2018 a Tavernelle

Arriva il primo stop del girone di ritorno e del 2018 per il Gualdo Casacastalda, che cade 1-0 sul campo del Tavernelle nello scontro diretto playoff. 
A decidere la contesa c’ha pensato il centrocampista Faloia, autore del più classico gol della domenica, con un destro dal vertice dell’area di rigore che ha letteralmente tolto le ragnatele dall’incrocio. Nel primo tempo il Gualdo Casacastalda comincia forte, mettendo in luce il suo ottimo stato di forma, nonostante Bazzucchi debba tenere a riposo Bellucci per un lieve infortunio. Al 2′ Dragoni, con un bel destro a giro, impegna Scarabattola, mentre la prima occasione del Tavernelle arriva al 27′ quando è provvidenziale Stoppini nel respingere un tiro a botta sicura di Antolini in mischia. Al 44′, poi, arriva il gol da tre punti di Faloia precedentemente descritto.
Nella ripresa il Tavernelle inizia meglio e dopo 3′ guadagna un calcio di rigore per un presunto fallo in area ai danni di Mencarelli, il quale aveva approfittato di un errato disimpegno della difesa gualdese (non agevolata da un campo impresentabile con rimbalzo della palla irregolare a causa di tantissime buche). Dal dischetto però Stoppini respinge il tiro di Gibbs e tiene a galla i suoi. I padroni di casa al 13′ colpiscono anche una traversa con Spiaggia da pochi metri, mentre al 26′ è provvidenziale il portiere Scarabattola in uscita su Dragoni lanciato a rete: sul proseguo dell’azione poi Petrini viene murato in angolo da un intervento fondamentale di un difensore ospite in scivolata. Al 39′ Arcioni lascia il Tavernelle in dieci facendosi espellere per un fallo di reazione su Fornetti, ma i locali riescono a reggere e alla fine vincono 1-0. Il Gualdo Casacastalda non esce comunque ridimensionato da questa sconfitta e rimane agganciato al treno playoff. Domenica prossima, al Luzi, arriva l’Agello.

Di più da Redazione Gualdo Sport
Cerqueto, pareggio in rimonta contro la Nuova Gualdo Bastardo
Finisce 2-2 la sfida di Marcellano tra la Nuova Gualdo Bastardo ed...
Leggi di più
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *