Codignoni e Kromah non bastano, l’Atletico Gualdo Fossato si giocherà la salvezza contro il Sigillo

Atletico Gualdo Fossato Norcia

Il pareggio non basta all’Atletico Gualdo Fossato per conquistare la salvezza diretta. Il 2 a 2 contro il Norcia costringerà i ragazzi di mister Galassi a tornare in campo domenica 5 maggio contro il Sigillo. 

Al 7′ passa subito in vantaggio l’Atletico Gualdo Fossato: Fedeli batte una punizione velenosa da posizione defilata, il portiere ospite non trattiene e dopo un batti e ribatti nell’area piccola, Codignoni insacca la rete del momentaneo 1 a 0. 
Il Norcia non ci sta e al 15′ conquista un calcio di rigore che però termina alto sopra la traversa. 

 

I ragazzi di mister Galassi si compattano in difesa, grazie anche ad un’ottima prestazione della coppia Lupi-Bonerba, e riescono a gestire il vantaggio.
Al 42′ l’episodio che cambia la partita: Fedeli recupera un pallone nella propria trequarti e scatta per quaranta metri superando due avversari, entra in area di rigore e al momento del tiro viene messo giù da un difensore norcino, ma per l’arbitro è tutto regolare. 
Il Norcia riparte subito in contropiede ed impegna Castellani con una conclusione di Funari. 
Sul successivo calcio d’angolo è ancora Funari ad approfittare di una respinta corta e a siglare la rete dell’1 a 1. 

La ripresa inizia con mister Galassi che mette dentro Boccolini per dare velocità ed imprevedibilità alla manovra offensiva. Al 7′ Boccolini semina il panico sulla fascia destra superando due avversari, ma il suo cross non viene raccolto dai compagni. 
Nel momento migliore dell’Atletico Gualdo Fossato, il Norcia passa in vantaggio con una punizione di Cossu, che sorprende Castellani. 
I locali non ci stanno e provano in tutti i modi a pareggiare i conti. La rete del 2 a 2 arriva al 32′ dopo un’azione rocambolesca e concitata: Codignoni viene servito in area, il suo tiro viene salvato sulla linea da un avversario, il pallone viene raccolto al limite dall’area da Boccolini che di contro balzo prova un tiro-cross dove di testa si avventa Kromah, bravissimo a riportare in gara i suoi. 
Il Norcia non si da per vinto e due minuti dopo rischia di tornare in vantaggio grazie ad una sgaloppata sulla fascia di Cordiani, che supera un paio di avversari e poi colpisce il palo. 

Il pressing finale dell’Atletico Gualdo Fossato non basta, il Norcia si chiude e conquista la salvezza diretta. 
I ragazzi di mister Galassi si giocheranno tutto domenica prossima in casa del Sigillo, lì l’unico risultato disponibile per salvarsi sarà la vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *