Atletico Gualdo Fossato, le parole di Calisti e Ragugini pre-Norcia

 

Domenica l’Atletico Gualdo Fossato giocherà una partita che vale una stagione contro il Norcia. In caso di vittoria, infatti, la squadra sarebbe salva senza passare dai playout. 

Una gara da dentro o fuori in pratica, che arriva proprio all’ultima giornata. “Se un mese fa mi avessero detto che mi sarei giocato la salvezza diretta all’ultima giornata non ci avrei creduto” dice il presidente dell’Atletico, Carlo Calisti. “Prima della partita contro il Sigillo, il 10 marzo perdemmo male sul campo del Superga. Invece, dopo quella brutta sconfitta, la squadra ha reagito nel derby ed ha messo insieme 12 punti in 5 partite. E’ stata una cavalcata incredibile, quasi impensabile. Invece siamo arrivati a giocarci questo importantissimo traguardo negli ultimi 90 minuti. E’ doveroso fare un plauso a tutte le componenti: società, staff e giocatori hanno lavorato insieme ed hanno remato verso un’unica direzione“. Gli fa eco anche il vice presidente, Paolo Ragugini: “Penso che conta soprattutto come ci si arriva ad un certo traguardo. E’ importante arrivare all’obiettivo, ma è ancora più importante contestualizzarlo perchè ogni realtà sportiva è diversa dall’altra.

 

Atletico Gualdo Fossato che nel corso della stagione ha anche cambiato guida tecnica, con Matteo Galassi ora al timone. “E’ un uomo di campo, che ha inciso molto anche grazie alla sua esperienza. E’ un tipo molto pratico che bada al sodo” dice Calisti. “Ci ha creduto dall’inizio nonostante la situazione fosse negativa. Ha capito che se tutti davano il 110% si poteva ancora salvare la stagione, è stato bravo a toccare le corde giuste dei ragazzi. Devo comunque dire che il gruppo c’è sempre stato, anche quando i risultati non arrivavano“.
L’esperienza di Galassi è stata molto importante” afferma Ragugini. “Ha fatto quei piccoli aggiustamenti che poi adesso stanno pagando. I ragazzi presi singolarmente non vanno sotto contro nessuno ed hanno fiducia nei loro mezzi. Ha reso la squadra più cinica e brutta nel senso buono del termine, anche perchè pure nella prima parte di stagione non era tutto da buttare, come dimostrano i sette punti nelle prime tre giornate e l’avanzamento sino alla semifinale di Coppa“.

Domani, ecco la resa dei conti contro il Norcia. “Penso che scenderemo in campo per fare la partita da subito” chiarisce Calisti “come abbiamo sempre fatto negli ultimi mesi. Loro penso che si copriranno un po’, dato che possono giocare con due risultati su tre. Noi dovremo essere bravi a stanarli. Inoltre spero il pubblico risponda presente e capisca l’importanza di questa gara, perchè per noi può essere il dodicesimo uomo in campo“.
Secondo me il vantaggio psicologico può essere dalla nostra parte, perchè possiamo solo vincere” chiosa Ragugini. “Gestire due risultati può rivelarsi un’arma a doppio taglio“.

Appuntamento allo stadio comunale di Fossato di Vico alle ore 15.00.

Maggiori informazioni su Redazione Gualdo Sport

Gualdo Casacastalda, rocambolesca sconfitta contro l’Angelana

Incredibile partita, quella andata in scena domenica pomeriggio al Migaghelli di Santa...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *