Il Gualdo Casacastalda cala il tris, steso il Ponsacco

gualdoponsacco44

Il Gualdo Casacastalda doveva vincere ed ha vinto. La squadra allenata da Bocchini dimostra quanto di buono espresso due settimane fa contro la capolista Montemurlo stendendo, nonostante l’inferiorità numerica e lo svantaggio, il Ponsacco sesto in classifica.
Ancora una volta, quindi, i gualdesi dimostrano grande personalità nelle gare chiave e, anche dal punto di vista del gioco espresso al Carlo Angelo Luzi si notano segnali positivi. Villanova è al top della condizione, Palazzi e Sgambato tengono serrata la retroguardia e il centrocampo inizia a lavorare bene. Il primo tempo è tutti di marca Gualdo. Al 17’ cross di Villanova, testa di Palazzi ma la conclusione debole non crea problemi a Cappellini. Il Gualdo spinge e al 23’ troverebbe anche il gol con Menchinella, che di testa mette in rete una punizione di Spinosa, ma l’assistente Piccirilli annulla per un presunto fuorigioco. . Rigore dubbio – Al 40’ arriva l’episodio che potrebbe cambiare la gara: il Ponsacco si fa vedere per la prima volta in attacco ma fa  subito male: cross di Andreotti dalla destra, Menichetti provala deviazione di tacco, Fiacco si butta in scivolata ma secondo l’arbitro tocca il pallone con il braccio proprio sulla linea. Rigore ed espulsione per il terzino, con Ferretti che spiazza Casini e realizza del gol del vantaggio tutt’altro che meritato. Il Gualdo non ci sta e al 45’ nonostante l’inferiorità numerica trova il pareggio: angolo di Villanova, Menchinella sul secondo palo fa la sponda e Palazzi di testa ribadisce in rete.
Cuore Gualdo  – Al 10’ grande azione di Spinosa che se ne va sulla destra,cross sul secondo palo dove sbuca Gaggioli che però si fa murare in angolo. Dal corner arriva il gol del vantaggio: sul cross si avventa di nuovo Palazzi che stavolta conclude al volo di destro, Cappellini respinge sulla linea, la palla rimane in area dove Menchinella prova il tap-in ma viene di nuovo murato, alla fine ci pensa Spinosa che, complice anche una deviazione, spiazza il portiere trovando l’angolino. Al 15’ i locali calano il tris, con un contropiede magistrale: Spinosa lancia Villanova, che si fa 50 metri palla al piede, scambia con Moretti e si presenta solo davanti a Cappellini trafiggendolo inesorabilmente. Il Ponsacco prova a riaprire la partita, ma prima Casini e poi Cancelloni negano ogni possibilità di rimonta agli avversari.
In conferenza stampa il mister Bocchini chiosa nel migliori dei modi: “Vincere aiuta a vincere“.

Maggiori informazioni su Redazione Gualdo Sport

Appuntamenti del weekend (2-4 marzo)

Primo fine settimana di marzo che ci offre diversi spunti importanti per...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *