Doppio Mancini, il Gualdo Casacastalda torna a vincere

Dopo quasi due mesi, torna a vincere il Gualdo Casacastalda, che batte 2-0 sul campo di Arrone l’Atletico Orte e si rilancia in chiave playout. I gualdesi chiudono la pratica nei primi 16 minuti, grazie ad una doppietta di Mancini che risulta essere decisiva ai fini del risultato. Il primo gol arriva al 5′, con Silvestri che ruba palla sulla trequarti, si invola sulla fascia e crossa un pallone teso in area sul quale Mancini si avventa in scivolata realizzando il gol del vantaggio. Al 16′ ecco il raddoppio: stavolta il cross dalla sinistra arriva dai piedi di Procacci, ed il bomber ex Trestina si avvita di testa spedendo il pallone nell’angolino per un gol da grande attaccante, l’11esimo del suo campionato.
L’Atletico Orte appare nervoso e si affida solo ai calci piazzati di Morelli, capitano ed ex giocatore del Gualdo nella stagione 2005-06. Al 30′, da un suo cross, Brugnoletti di testa colpisce la traversa. Al 41′, invece, è Minocchi a non inquadrare lo specchio della porta con un sinistro in corsa: al termine dell’azione, Ferranti è costretto a chiedere il cambio per un problema muscolare, al suo posto Laloni.
Nella ripresa i locali si affidano a continui lanci lunghi e cercano di guadagnare calci piazzati per sfruttare sia Bagnato che Morelli, ma i pericoli corsi dai ragazzi di Balducci sono veramente pochi. Gli ortani, inoltre, innervosiscono molto la gara e collezionano cartellini gialli a raffica, ma i gualdesi sono bravi a rimanere calmi e concentrati e a non farsi coinvolgere anche a livello psicologico. Santini è bravo al 24′ a disinnescare una punizione di Morelli, mentre al 33′ si fa trovare pronto su una analoga situazione con Bagnato. Al 35′, invece, è il Gualdo Casacastalda a sfiorare il terzo gol: Karakaci fa sponda di testa per Mancini, il cui destro viene respinto da Cacchioli, poi Laloni sfrutta uno scivolone di Perugini in fase di alleggerimento ma da ottima posizione calcia a lato di destro.
Alla fine il Gualdo Casacastalda può festeggiare una vittoria fondamentale, che porta Matarazzi e compagni a quota 26 sopra alla Subasio, oggi sconfitta e a quota 24. Tre punti che fanno morale e che regalano qualche certezza in più alla truppa gualdese in vista del rush finale.

Di più da Redazione Gualdo Sport
Appuntamenti del weekend (25-26 marzo)
Solito appuntamento del venerdì con la nostra agenda degli appuntamenti sportivi. 
Leggi di più
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *