Il Basket Gualdo riparte con alcune novità

Da lunedì 4 settembre è cominciata la stagione 2017-18 del Basket Gualdo, che si presenta ai nastri di partenza con un nuovo coach e nuovi giocatori. 
Tre le partenze rispetto allo scorso anno. Hanno lasciato Gualdo, infatti, il pivot Maurizio Venturi approdato a Jesi, il lungo Igor Karpuk ed il play John David Rath. I nuovi arrivi, invece, sono Jacopo Servadio, Marco Toppi e Jacopo Pecchia. A presentarli è il coach Marco Guerriero.
Servadio è un ritorno qui a Gualdo, è un lungo che può giocare da 4 ed ha una caratteristica molto importante da sfruttare, ovvero il tiro da 3. Toppi è un lungo da 4-5, ha un grande fisico e corre tantissimo, inoltre è un ottimo giocatore fronte a canestro ed un intimidatore nel pitturato. Pecchia è un play-guardia dotato di grande visione periferica, con un carisma non indifferente ed una buona propensione agli assist.
Per completare il roster servono ancora degli under: in questa settimana, grazie alla collaborazione la IPA (Italian Prep Academy) di Daniele Aniello, allenatore della Janus Fabriano, sono in prova alcuni ragazzi stranieri che verranno valutati dalla società.
Quest’anno il Basket Gualdo si avvarrà anche della professionalità di uno dei migliori preparatori atletici a livello nazionale, ovvero Eros Biagioli. Eros, gualdese, può vantare esperienze di assoluto valore con squadre di A1 ed A2 come Fabriano, Omegna e Reggio Calabria, ed il suo lavoro ha tutte le carte in regola per fare la differenza.

La stagione ufficiale comincerà nel weekend del 16-17 settembre con la Coppa Umbra. La competizione sarà strutturata sulla base di quattro gironi da cinque squadre, con le prime classificate che passeranno il turno. Il Basket Gualdo si troverà di fronte Perugia, Assisi, Città di Castello e Terni. Il campionato, invece, inizierà il 15 ottobre, ma ancora non si conosce la formula: dovrebbe comunque essere composto da dieci squadre, otto umbre e due laziali (Viterbo e Rieti).
Come detto in precedenza, c’è un nuovo coach, ovvero l’orvietano Marco Guerriero reduce dall’esperienza alla Vallesina nelle Marche. “Sono molto contento del gruppo che ho trovato, la squadra è molto dedita al lavoro” dice Guerriero. “Il roster è completo salvo gli under, che per necessità dobbiamo andare a pescare da fuori avendo solo Matarazzi che è nato dopo il 1997 come chiede il regolamento. Spero che si riesca a formare un buon gruppo ed un buon spogliatoio, che è quello che fa la differenza, ed inoltre spero che la gente venga al palazzetto ed apprezzi il nostro lavoro“.
Sul tipo di pallacanestro che Guerriero predilige, ecco le sue parole: “cercherò di proporre un gioco con tanta difesa e tante transizioni veloci in attacco. E’ un gioco anche dispendioso a livello fisico e quindi avere un preparatore atletico è fondamentale. In questo caso, uno come Eros Biagioli fa al caso nostro ed è anche un lusso per queste categorie. Inoltre sono molto contento di avere al mio fianco Michele Bucari che mi darà una grande mano nel corso della stagione“.
L’arrivo di coach Guerriero a Gualdo è stato per certi versi solo rimandato.. “E’ vero, stavo per venire a Gualdo nel 2007 in B2. Era praticamente tutto fatto, poi la società prese altre decisioni. Conosco la piazza ed il blasone e sono felicissimo di essere arrivato qui. Ho trovato molta organizzazione ed una società seria che ha ascoltato le mie richieste per quanto riguarda il mercato“.

Questo il roster del Basket Gualdo, da completare con alcuni under.
Paleco Luca (capitano), Moriconi Samuele, Di Fusco Mario, Manci Simone, Matarazzi Filippo, Marini Filippo, Talamelli Piergiorgio, Bazzucchi Federico, Biagioli Mattia, Fioriti Gabriele, Toppi Marco, Pecchia Jacopo, Servadio Jacopo.

Maggiori informazioni su Redazione Gualdo Sport

Il Basket Gualdo chiude il 2017 con una sconfitta

Chiude il 2017 con una sconfitta la MS Service Basket Gualdo, che...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *