Gaia Rosi premiata a Perugia alla Giornata dell’Atletica

Il 26 gennaio 2019, a Perugia presso la splendida sede della FIGC, la FIDAL ha organizzato la “Giornata dell’Atletica”. Qui sono stati premiati atleti (dai giovanissimi agli over 70), tecnici e giudici che si sono distinti a livello regionale nel 2018. Tra questi la giovane atleta gualdese Gaia Rosi, tesserata con l’Atletica Tarsina.
Questa ragazza di 13 anni si è avvicinata all’atletica alla fine del 2017. Nel 2018 si è impegnata tanto da conquistare il 3° posto nelle classifiche umbre della seconda edizione del “Gran Prix di corsa su strada”, un circuito di cinque tappe che vengono disputate in tutta l’Umbria.
Ricordiamo che in passato, circa 40 anni fa, l’Atletica a Gualdo aveva ottenuto numerosi successi, anche a carattere nazionale, fino a guadagnare nel 1978, a spese del CONI, la realizzazione di una pista (attualmente in disfacimento) all’interno dell’allora nuovo “Carlo Angelo Luzi”. Erano i tempi del mitico Fra Mauro, fondatore dell’Atletica Tarsina, morto il 24 luglio del 2018.
Siamo felici per Gaia che è stata ripagata del tanto lavoro e dei tanti sforzi che ha dovuto affrontare per arrivare a questo traguardo” recita una nota della società gualdese. “Siamo anche fieri per tutti i nostri atleti che si cimentano in questa faticosa disciplina: infatti non ha importanza vincere. Ben vengano i successi, ma non sono indispensabili. L’atletica serve per imparare a muoversi, e pertanto è importantissima come preparazione a qualsiasi altro sport. Serve per imparare ad affrontare la fatica. Serve per imparare a stare insieme. Serve per diventare migliori. Le vittorie servono al momento che uno le ottiene. Il resto serve per la vita.”
Auguri e complimenti quindi a Gaia Rosi, che dopo 40 anni ha riconquistato un podio importante per l’Atletica Tarsina. In realtà l’Atletica Tarsina di podi importanti seguita a conquistarne parecchi, lavorando con atleti disabili a fianco dei normodotati. L’ultimo in ordine di tempo lo aspettiamo da parte di Veronica Rossi che a marzo, ad Abu Dhabi, rappresenterà l’Italia ai giochi mondiali Special Olympics.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *