Gualdo Cas, Fornetti carica: “In una gara secca ce la giochiamo”

Si avvicina la finale di Coppa per il Gualdo Casacastalda, in programma domenica pomeriggio alle 14.30 allo stadio Blasone di Foligno contro la Nestor. 

Nella rosa del Gualdo c’è un giocatore che al Blasone è praticamente di casa: ha giocato e ha vinto in quello stadio da protagonista. Stiamo parlando del centrocampista Daniele Fornetti, 41 anni ma lo spirito e la voglia di un ragazzino. Fornetti è stato una bandiera del Foligno: ha infatti giocato con la maglia della squadra della sua città dal 1996 al 2006. Nove stagioni, tutte consecutive tranne un intermezzo al Tolentino. Nel 2003 vinse Eccellenza e Coppa, mentre nel 2005 trionfò in D riportando i falchetti in Serie C2 dopo 20 anni. 

Daniele, torni nello stadio che ti ha visto vincere due campionati e nella tua città natale..
“Per me sarà un’emozione perché l’ultima partita ufficiale con i falchetti l’ho giocata al Blasone 13 anni fa e perché ho passato sicuramente gli anni più belli della mia carriera col Foligno.”

Sarà di nuovo sfida Gualdo-Nestor. In campionato loro sembrano imbattibili, ma in gara secca può cambiare qualcosa?
La Nestor merita il primo posto in campionato perché fino ad ora ha dimostrato maggiore continuità, però in una partita secca ce la possiamo giocare alla grande. Sicuramente abbiamo maggiore consapevolezza nei nostri mezzi rispetto a novembre, però dovremo stare molto attenti perché loro secondo me sono molto organizzati e “rognosi”. Penso che sarà una partita lottata su ogni pallone, noi non vediamo l’ora che arrivi domenica.

Maggiori informazioni su Redazione Gualdo Sport

Basket, i fratelli Guerra contro in Serie A2

Giorni fa vi avevamo parlato del cestista gualdese Filippo Guerra, classe 1997,...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *