Atletica Taino, un 2019 da 11603 km di corsa

Si è svolta ieri sera, 6 dicembre, la tradizionale cena degli auguri di Natale dell’Atletica Taino. La società podistica gualdese ha scelto il ristorante Lucignolo per augurare buone feste a tutti gli atleti, gli accompagnatori, gli ospiti e gli sponsor.

Con l’occasione è stato anche presentato il nuovo consiglio direttivo che ha visto la conferma del presidente Mario Procacci alla guida della società, dei membri Giancarlo Matarazzi, Dante Rondelli, Marzio Pecci, Marco Matarazzi, Alessandro Tacchi, Fiorino Silvestrucci, Paolo Garofoli e Reica Zeni e l’ingresso di Onello Rondelli e Marco Panfili.
Siamo una società molto unita che ha lavorato davvero bene nel corso degli anni ed è in costante crescita – ha dichiarato il presidente Procacci-.
Per questo voglio ringraziare i consiglieri uscenti Mauro Fazi e Lauretta Frillici che continueranno a dare il loro contributo alla Taino e fare un grosso in bocca al lupo al nuovo consiglio direttivo con il quale ci siamo già messi al lavoro per preparare al meglio la nuova stagione”.


Il primo appuntamento ufficiale per i Taini è la tradizionale corsa sotto l’albero nel giorno di Santo Stefano, tra le vie di Gualdo Tadino che si conclude con la colazione presso la sede sociale per lo scambio degli
auguri. Poi sarà già tempo di pensare all’organizzazione dei due appuntamenti podistici di casa, Sfacchinata e Tra i monti de Gualdo che, grazie al lavoro di tanti volontari ed al sostegno degli sponsor Fazi Carni, Motus, Centro Commerciale Porta Nova e Centro Sportivo Nello Saltutti, sono eventi riuscitissimi del panorama sportivo regionale e non solo.

Durante la cena, dopo i saluti del sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti e del vicesindaco Fabio Pasquarelli, sono stati ricordati i numeri importanti che l’Atletica Taino ha fatto registrare nel 2019, con 64 atleti che hanno corso almeno una gara per complessivi 11.603 km, un dato che il nuovo consiglio sta pensando di mettere a frutto con un risvolto nel sociale. Complessivamente sono state disputate 103 gare, tra cui le maratone di Milano, Roma, Madrid, Bilbao, Venezia e Firenze, con l’ultrarunner Giulio Burzacca, vincitore del gran prix interno di quantità con 1428 km che, tra le altre, ha corso il suo secondo 100 km del Passatore, il Dolomite Trail da 61 km ed il Viaggio degli Eroi, una corsa a tappe a numero chiuso sulle Dolomiti, da 124 km. Luca Collebrusco e Roberta Ruggeri, nelle categorie maschile e femminile, si sono aggiudicate, invece, il gran prix interno di qualità.


Intanto, da lunedì 16 a venerdì 20 dicembre sono aperti i tesseramenti per la stagione 2020 che potranno effettuarsi presso il negozio Motus di Alessandro Tacchi (di fronte al Palazzetto dello Sport) dalle ore 17,30 alle ore 19,30. Per info www.atleticataino.it o pagine social Atletica Taino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *