Bocchini: “Gennaio ci dirà se possiamo salvarci senza playout”

bocchini gualdo casacastalda

Vigilia del primo incontro del 2016 per il Gualdo Casacastalda, che nel giorno dell’Epifania riceverà al Luzi la Massese, in uno scontro diretto importantissimo in chiave salvezza. Mister Bocchini ne è consapevole: “Le due partite contro Massese e Sansepolcro e più in generale il mese di gennaio ci dirà se possiamo salvarci senza playout. Sarà un mese decisivo sotto questo punto di vista. La Massese nonostante la classifica ha giocatori importanti e di qualità, inoltre nel mercato invernale ha inserito altri elementi di un certo spessore. Il loro allenatore, subentrato a stagione in corso, ha insistito molto sul concetto di compattezza e magari la sosta da questo punto di vista gli può aver dato una mano. Poi certo, se i punti sono solo 14 qualcosa deve essere successo.
Il tecnico si dice soddisfatto di come la squadra ha lavorato durante la sosta: “I ragazzi hanno lavorato molto e con grandi motivazioni. Abbiamo cercato di mettere quanta più benzina possibile, visto che poi altre soste lunghe non ce ne sono, e abbiamo cercato di integrare al meglio i nuovi arrivati. La sconfitta di Piancastagnaio? Ci deve dare autostima, perchè a mio avviso la squadra ha giocato bene peccando solo nelle ripartenze.
Contro la Massese, oltre al lungodegente Tortelli, mancherà pure Tofoni, alle prese con un leggero stiramento. A rischio anche Ferranti, che non si è allenato negli ultimi giorni. Nella Massese tante assenze: mancheranno, infatti, gli infortunati Del Nero, Aliboni, Lorenzini, Cinquini e Cecchetti. Canalini, ingaggiato dopo lo svincolo da una società di Lega Pro, sarà disponibile solo dal 10 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *