Bacci: “Nessuna paura, serve personalità”

194666_131_ralf

Prima intervista pre-partita della stagione con Francesco Bacci, terzo allenatore del Gualdo Casacastalda dopo Manuelli e Bocchini.
Come ti sei trovato qui a Gualdo, essendo arrivato solo da pochi giorni?
Mi sono sentito come a casa mia, la società e lo staff sono formati da gente competente e non è una frase fatta“.
Come hai trovato la squadra?
I ragazzi sono molto volenterosi, da quel che ho visto in questi giorni non meritano assolutamente il penultimo posto. Sono quindi molto fiducioso per domenica, poi ovviamente il calcio non è una scienza esatta e ci sono tante variabili che entrano in gioco. Dovremo fare a meno anche di Villanova che è squalificato, ma di sicuro sarà uno sprone per chi gioca a fare ancora meglio“.
Che idea ti sei fatto del Città di Castello, che hai visto dal vivo domenica contro il Gavorrano?
Il Città di Castello mi ha fatto un’ottima impressione. Certo, c’era una situazione diversa a causa del cambio di allenatore, poi giocavano con la prima della classe e ci tenevano a far bene. Di sicuro hanno tanta qualità e anche delle buone individualità, ma noi non dobbiamo aver paura di nessuno. Anzi, dobbiamo tirare fuori la nostra personalità, sia che affrontiamo la prima sia che affrontiamo l’ultima della classe“.
Domenica, ovviamente, serviranno i tre punti, è d’accordo?
Sì, ovviamente il risultato domenica è molto importante. Io, però, non guardo solo il risultato ma anche la prestazione, voglio che i giocatori diano sempre il massimo, da quando entrano in campo per il riscaldamento all’ultimo secondo di gara. Il risultato conta perchè porta punti, ma guardo anche la prestazione“.
Mercoledì, intervistato da TRG, Francesco Bacci aveva chiesto anche l’aiuto dei tifosi: “Spero che lo stadio sia il nostro dodicesimo uomo in campo, sono convinto che i tifosi ci staranno vicino”. Clicca qui per sentire le dichiarazioni di Bacci ai microfoni di TRG.

Di più da Redazione Gualdo Sport
Salus Gualdo, gli spareggi per la A-2 sono realtà
C’è voluto qualche minuto in più, alla fine della vittoriosa partita (51-37)...
Leggi di più
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *