Playoff e playout, impegni cruciali per le gualdesi

Domenica sarà una giornata cruciale per il calcio gualdese, impegnato tra playoff e playout in Eccellenza così come in Prima Categoria. 
Partiamo dalla massima serie regionale, dove il Gualdo Casacastalda si giocherà la salvezza contro la Subasio. Proprio gli assisani, vincendo nell’ultima gara contro il Lama, hanno sorpassato in classifica i gualdesi, che hanno chiuso così al 14esimo posto. Il regolamento dei playout parla chiaro: 12esima contro 15 esima e 13esima contro 14esima, con gara secca in casa della squadra meglio classificata, quindi Lama-Atletico Orte e Subasio-Gualdo Casacastalda. Al termine dei 90 minuti regolamentari, in caso di pareggio, si disputeranno due tempi supplementari, ed in caso di ulteriore parità al 120esimo, rimarrà in Eccellenza la squadra meglio piazzata, mentre l’altra retrocederà in Promozione. Non ci saranno ulteriori spareggi dopo domenica: chi perde è condannato alla retrocessione. I ragazzi di Balducci, quindi, hanno solo la vittoria come chiave di volta per la salvezza, ed il campo di Rivotorto sarà l’atto finale di questa stagione. In campionato, era il 9 ottobre, finì 3-2 per i bianconeri, con reti di Mancini e Matarazzi. Arbiterà Matteo Pierobon della sezione di Castelfranco Veneto, alla prima assoluta in Umbria, mentre gli assistenti saranno Spena e Polidori della sezione di Perugia. Fischio d’inizio alle ore 15.00 al campo sportivo di Rivotorto d’Assisi.

Il Cerqueto, invece, sarà impegnato nella semifinale playoff del Girone A di Prima Categoria. I cerquetani, giunti quarti al termine della regular season, saranno impegnati in casa della terza classificata, ovvero il Piccione. Anche in questo caso, vale lo stesso regolamento dei playout per quanto riguarda eventuali supplementari. La vincente di questa sfida, poi, andrà a giocarsi la finalissima contro il Selci Nardi, giunto secondo con più di 10 punti sulla quinta e quindi già al turno successivo. La squadra che poi vincerà i playoff del Girone A giocherà lo spareggio finale contro la vincente del Girone B per poter accedere in Promozione. In campionato, la sfida tra Piccione e Cerqueto terminò 1-0 per i perugini, mentre in casa il Cerqueto vinse 2-1. Arbitrerà Giovanni Fiorucci della sezione di Gubbio. Fischio d’inizio alle ore 15.00 al campo sportivo di Piccione.

L’Atletico Gualdo, infine, dovrà passare da uno spareggio per poter accedere poi ai playout. I gualdesi, infatti, hanno terminato il campionato con 24 punti, all’ultimo posto, assieme al Ripa. In questi casi, per stabilire quale squadra retrocederà direttamente c’è bisogno di uno spareggio in campo neutro. Atletico Gualdo e Ripa si affronteranno dunque al Fatabbi di Valfabbrica, ed in questo caso se ci sarà parità al termine dei 120 minuti si procederà con i calci di rigore.
La squadra perdente retrocederà direttamente in Seconda Categoria, mentre quella vincente dovrà poi rigiocare domenica 14 maggio la finale playout contro la perdente di Athletic Bastia-Ponte d’Assi. Non ci sarà lo scontro tra 12esima e 15esima perchè il Pontevilla ha terminato il campionato con più di 10 punti di vantaggio su Atletico Gualdo e Ripa.
La sfida di domenica prossima tra la vincente di Atletico Gualdo-Ripa e la perdente di Athletic Bastia-Ponte d’Assi designerà l’altra squadra retrocessa, mentre la vincente, a sua volta, dovrà ulteriormente spareggiare con la vincente del Girone B per conquistarsi la salvezza. In campionato, l’Atletico Gualdo ha battuto 2-1 il Ripa in casa, mentre ha perso 1-0 in trasferta. Arbitro dell’incontro sarà Angelo Moretti della sezione di Città di Castello. Fischio d’inizio alle 15.00 al Fatabbi di Valfabbrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *