Uisp Atletico Gualdo, parla il presidente Ascani

E’ ricominciato venerdì il campionato della compagine UISP dell’Atletico Gualdo, che si presenta ai nastri di partenza in una veste rinnovata.
In estate, infatti, è stato rinnovato il Consiglio Direttivo, che ha portato anche all’elezione di un nuovo presidente, il 24enne Michele Ascani. E proprio con lui abbiamo scambiato due chiacchiere su questa realtà sportiva oramai consolidata nel territorio gualdese.
Si può dire che questo per noi è un po’ un anno zero” ci dice Ascani “abbiamo rinnovato il Consiglio Direttivo e ci siamo così riassettati. Oltre a me, sono presenti Mattia Bianconi come vice presidente, Diego Fabbri come segretario, mentre i consiglieri sono Edoardo Brunetti, Andrea Carlotti, Samuele Antonelli e Matteo Manci che è anche l’allenatore della squadra“.
Riguardo agli obiettivi di quest’anno, ecco qual è l’Ascani-pensiero: “Di sicuro puntiamo ad entrare nelle prime sei, che sono quelle che poi disputano i playoff per vincere il campionato. Negli ultimi anni abbiamo avuto una crescita costante: due anni fa siamo usciti al primo turno, anno scorso in semifinale, quest’anno sarebbe bello alzare l’asticella. Abbiamo già giocato in Coppa Umbra, competizione che permette poi l’accesso alle Finali Nazionali di Misano. Purtroppo siamo usciti in maniera ingiusta: tra andata e ritorno eravamo pari nei gol segnati, ma per il regolamento in quel caso vale la disciplina di squadra, che ci ha penalizzati. Ora però siamo concentrati sul campionato. Venerdì abbiamo esordito vincendo 3-1 a Montefalco, speriamo di continuare così“.
La Uisp dell’Atletico Gualdo, inoltre, si è distinta anche per una bella iniziativa rivolta al sociale. “Abbiamo portato in squadra due ragazzi rifugiati politici” ci spiega Ascani “uno è senegalese, l’altro gambiano. Purtroppo il ragazzo senegalese si è trasferito a Verona, mentre l’altro è ancora con noi ed ha pure segnato al suo esordio in campionato: si chiama Morro Jawla. Ci tengo a precisare che noi abbiamo offerto a questi ragazzi scarpini, tute e altro materiale calcistico, oltre anche ad alcuni pasti. Si sono integrati molto bene con noi, hanno portato una ventata di allegria nello spogliatoio e siamo contenti di dare un aiuto in questo modo“.
Come sempre, anche gli sponsor giocano un ruolo fondamentale. “Ci tengo a ringraziarli sentitamente” puntualizza Ascani “perchè il loro apporto è fondamentale. In particolare voglio ringraziare la Filva di Paolo Ragugini, che oltre ad essere un nostro giocatore è un punto di riferimento anche in società. Inoltre, un grazie enorme va anche a Cucco’s Pub, Pizzidea, Bar Il Mastro, Impianti Elettrici Scatena Fabrizio, Essebi Fashion Corner, Impresa di Pulizia Gianni Monacelli e Giuliana Gioielli“.

Maggiori informazioni su Redazione Gualdo Sport

Sondaggio, il Gualdo 1994-95 è la migliore squadra della Serie C1

C’erano pochi dubbi, ma alla fine il pronostico è stato rispettato: il...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *